Summer School “Sorella PACE”

Giovani. Percorsi per una fraternità possibile Monache Agostiniane di Pennabilli – Dal 2 al 4 settembre 2022 Sorella pace è il nostro sogno e il nostro impegno di donne e uomini che credono nella fraternità e giorno dopo giorno, pur nella fatica, cercano di realizzarla, nella convinzione che sia la nostra identità più profonda. InContinua a leggere “Summer School “Sorella PACE””

Esposizione sul Salmo 143 di Sant’Agostino

Dillo con tutto il cuore, dillo con fiducia illimitata, dillo senza titubazioni: Rimetti a noi come anche noi rimettiamo Benedetto il Signore mio Dio, che addestra le mie mani alla battaglia, le mie dita alla guerra. È la nostra voce, se siamo del corpo di Cristo. Benediciamo il Signore nostro Dio che addestra le nostre mani perContinua a leggere “Esposizione sul Salmo 143 di Sant’Agostino”

La pace come cammino. E per giunta, cammino in salita

Uno scritto di Don Tonino Bello tratto da “Alla finestra la speranza” A dir il vero, noi non siamo molto abituati a legare il termine «pace» a concetti dinamici. Raramente sentiamo dire: «Quell’uomo si affatica in pace», «lotta in pace», «strappa la vita con i denti in pace». Più consuete nel nostro linguaggio sono, invece,Continua a leggere “La pace come cammino. E per giunta, cammino in salita”

Amare la Pace con tutte le forze

Dal Discorso 357 di Sant’Agostino Buono, cattivo, volente, nolente, sempre mio fratello sei È il momento questo di esortarvi ad amare la pace con tutte le forze di cui il Signore vi fa dono, e a pregare il Signore per la pace. La pace sia la nostra diletta, la nostra amica. Vi sia con essaContinua a leggere “Amare la Pace con tutte le forze”

Le Parole di Giuseppe Dossetti

Discorso tenuto a Bologna il 22 febbraio 1986 Il monastero in questo è veramente un microcosmo, e se volete un laboratorio in cui si possano fare in scala ridotta esperimenti, che io penso, trasferibili in scale progressivamente più ampie. È qui soprattutto che si dimostra la solidarietà del monaco con i problemi più universali eContinua a leggere “Le Parole di Giuseppe Dossetti”

Dal diario di Etty Hillesum

Per umiliare qualcuno si deve essere in due: colui che umilia, e colui che è umiliato e soprattutto: che si lascia umiliare. Se manca il secondo, e cioè la parte passiva è immune da ogni umiliazione, questa evapora nell’aria. Restano solo delle disposizioni fastidiose che interferiscono nella vita di tutti i giorni, ma nessuna umiliazioneContinua a leggere “Dal diario di Etty Hillesum”

Lettera di don Lorenzo Milani

Caro Pipetta, ogni volta che ci incontriamo tu mi dici che se tutti i preti fossero come me, allora …Lo dici perché tra noi due ci siamo sempre intesi anche se te della scomunica (1) te ne freghi e se dei miei fratelli preti ne faresti volentieri polpette. Tu dici che ci siamo intesi perchéContinua a leggere “Lettera di don Lorenzo Milani”